opac, catalogo, online, servizi, biblioteca, sebina, brescia, università di brescia

Come fare per...

Accedere alle biblioteche

L'accesso ai locali è libero e gratuito, mentre quello ai servizi bibliotecari avviene secondo quanto stabilito nel Regolamento delle attività e dei servizi delle Biblioteche. Le strutture dispongono anche di sale studio a ingresso libero aperte al pubblico.

 

Consultare il catalogo del Sistema Bibliotecario di Ateneo

Il catalogo è consultabile da apposite postazioni all'interno delle biblioteche oppure da qualunque dispositivo connesso a internet (anche da casa, 24 ore su 24). Al suo interno sono registrate tutte le monografie e le riviste possedute dalle biblioteche dell'Università degli Studi di Brescia: interrogandolo, è possibile verificare se ciò che si sta cercando è presente presso le nostre strutture. Le ricerche si effettuano in maniera semplice e intuitiva, inserendo parole chiave oppure – se noti – i dati dell'opera che si desidera (autore, titolo etc.). Gli articoli e i contributi pubblicati in riviste o in volumi miscellanei non sono reperibili tramite il catalogo: per trovarli è necessario conoscere la rivista o il volume che li contiene.

 

Richiedere un libro in prestito

Possono usufruire del prestito gli utenti istituzionali (docenti, ricercatori, personale, studenti) e quelli che provengono da enti convenzionati. Per richiedere un libro, è necessario in primo luogo cercarlo all'interno del catalogo: dopo averlo individuato, si inoltra una richiesta di prestito inserendo le proprie credenziali (quelle utilizzate per tutti i servizi online dell'ateneo nel caso degli utenti istituzionali, quelle rilasciate dalle biblioteche per gli utenti esterni). Qualora il volume non fosse al momento disponibile perché già in prestito a un altro utente, è possibile prenotarlo. I volumi richiesti devono essere ritirati al banco di distribuzione della biblioteca presso la quale sono conservati. In caso di necessità, il ritiro può essere effettuato da un'altra persona, che deve presentare il modulo di delega firmato (scaricabile dal sito web), un proprio documento di riconoscimento e la fotocopia della carta d'identità del delegante. Numero e durata dei prestiti variano in base alla categoria di appartenenza dell'utente.

 

Richiedere un libro o una rivista in consultazione

Alcune opere (es. libri antichi, enciclopedie, dizionari, riviste etc.) sono escluse dal prestito: in tal caso, il catalogo indica che ne è consentita la sola consultazione interna. A questo servizio sono ammesse tutte le categorie di utenti. Il materiale collocato a scaffale aperto è consultabile recandosi direttamente nelle sale dove è ubicato, individuandolo tramite la collocazione fornita dal catalogo. Per i volumi conservati nei depositi è invece necessario inoltrare una richiesta di consultazione seguendo le stesse modalità già spiegate per il prestito.

 

Controllare le scadenze e rinnovare i prestiti

Tramite le proprie credenziali si accede all'area personale del catalogo, dove è possibile controllare la situazione lettore (quali libri si hanno in prestito o in consultazione, le relative scadenze, le richieste aperte, le prenotazioni in corso) e prorogare i prestiti. Il rinnovo è consentito nei tre giorni che precedono la scadenza e solamente se i volumi non sono stati prenotati da altri utenti.

 

Richiedere libri, articoli etc. ad altre biblioteche

Tramite i servizi interbibliotecari gli utenti istituzionali hanno l'opportunità di reperire volumi e copie di articoli o di parti di libri non posseduti dalle nostre biblioteche né da altre istituzioni bresciane. Generalmente il servizio è gratuito, salvo eventuali rimborsi spese. Le richieste devono essere inoltrate compilando gli appositi moduli online. Si ricorda che le riproduzioni di documenti sono soggette ai limiti imposti dalla normativa sul diritto d'autore.

 

Consultare le risorse elettroniche

Il Sistema Bibliotecario di Ateneo mette a disposizione dei propri utenti istituzionali una vasta gamma di banche dati, periodici elettronici ed e-book, presentati nella Biblioteca digitale, dove si trovano i link per accedere alle singole risorse e agli strumenti di ricerca: liste alfabetiche (elenco completo o per disciplina), SIRIO-SFX (per trovare una rivista, un e-book o un articolo), UniBS Discovery (per interrogare simultaneamente tutte le risorse cartacee ed elettroniche delle biblioteche).
Quando i contratti sottoscritti lo consentono, è possibile visualizzare i testi completi (full text) di articoli, periodici e libri in formato digitale. La possibilità di effettuare download, stampa e copia/incolla dipende da quanto stabilito nelle licenze d'uso.
Gli utenti che si trovano all'interno dell'Università possono consultare le risorse dalle postazioni fisse presenti (collocate anche presso le biblioteche) oppure dai propri dispositivi (portatili, tablet, smartphone) connessi in modalità wireless alla rete di ateneo. L'accesso dall'esterno avviene per tutti autenticandosi sul proxy server tramite le proprie credenziali, quando richieste; docenti e personale hanno l'opportunità di usufruire anche del servizio VPN (Virtual Private Network).
Solo in pochi casi non è consentito accedere in maniera autonoma alle risorse elettroniche, ma è necessario rivolgersi al personale delle biblioteche, a causa di particolari limitazioni e restrizioni.

 

Chiedere informazioni e assistenza bibliografica

A tutti gli utenti viene offerto un primo livello di informazione per accedere ai servizi e alle risorse delle biblioteche; ai soli utenti istituzionali è riservata un'assistenza bibliografica specialistica e personalizzata. Per ottenere informazioni è possibile recarsi di persona presso l'Accoglienza, contattare le biblioteche tramite telefono o e-mail, utilizzare il modulo online Chiedi al bibliotecario oppure quello per l'assistenza bibliografica su appuntamento.

 

Proporre l'acquisto di un libro

Agli utenti istituzionali è riservata la possibilità di suggerire l'acquisto di libri non posseduti dalle nostre biblioteche. Docenti e ricercatori sono invitati a indirizzare le richieste al proprio Dipartimento di afferenza, mentre tutti gli altri possono utilizzare l'apposito modulo online. In via sperimentale, è stato attivato un altro modulo per proporre l'acquisizione di e-book non presenti sulle piattaforme già accessibili.

 

Fotocopiare, stampare e scannerizzare

Presso le biblioteche sono installate macchine multifunzione per effettuare fotocopie, stampe e scansioni. Il servizio è differenziato in base alla categoria di appartenenza degli utenti (studenti, personale, esterni).
Le riproduzioni di documenti protetti possono essere realizzate solo per uso personale, nei limiti del 15% di ciascun volume o fascicolo di periodico, secondo quanto previsto dalla normativa sul diritto d'autore.
È proibita la fotocopiatura di materiale antico, di pregio, danneggiabile o deteriorato.